Pubblicazione graduatorie Bando Servizio Civile Universale 2020

Sul sito dell’ANCI sono state pubblicate le graduatorie relative ai progetti di ANCI Lombardia contenuti nel Bando per la selezione di operatori volontari del Servizio Civile Universale (scadenza 17 febbraio 2021, ore 14.00).
L’avvio dei progetti sarà presumibilmente il 25 maggio 2021.
Le graduatorie e la data di avvio indicata sono da considerarsi provvisorie fino alla conferma del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale (art. 5 del bando).

Progetto Hub in progress – opportunità formative per i giovani

 

Nell’ambito del progetto Hub in Progress, promosso dall’ASCA e sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, la Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri di Ovada propone due nuovi percorsi formativi volti a dotare i giovani di specifici strumenti personali e professionali in grado di potenziare la propria auto candidatura e coinvolgere gli stessi all’interno di specifici progetti imprenditoriali.

Tutte le informazioni sono reperibili nella scheda informativa sul sito della Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri

SERVIZIO CIVILE – PROROGA DI 48 ORE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Bando selezione volontari – Prorogata alle ore 14:00 del 17 febbraio 2021 la scadenza per la presentazione delle domande

In considerazione dei numerosissimi contemporanei accessi alla piattaforma DOL, a meno di un’ora dalla prevista scadenza del bando, e delle migliaia di domande caricate a sistema ma non ancora presentate, il Dipartimento, per permettere a tutti i giovani interessati di candidarsi, proroga di 48 ore la scadenza del bando del 21 dicembre 2020. Pertanto, sarà possibile presentare domanda fino alle ore 14:00 del 17 febbraio 2021.

Durante le 48 ore di proroga non sarà più possibile annullare la propria domanda per ripresentarne una nuova.

Ulteriori informazioni sul  sito del Dipartimento politiche giovanili 

Si ricorda che la presentazione della domanda è possibile esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone mediante SPID.

Attraverso la procedura online è possibile candidarsi per partecipare ad uno dei nostri progetti a valere sul settore ASSISTENZA e sul settore EDUCAZIONE che potrai consultare al nostro sito o alla pagina dedicata di ANCI Lombardia

Bando di Servizio Civile Universale 2020 – Scadenza 15 febbraio 2021 alle ore 14

E’ attivo il Bando Ordinario 2020 per la selezione dei volontari di Servizio Civile Universale in cui sono inseriti anche i progetti presentati dal nostro Ente.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito del Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale  e sul sito di ANCI Lombardia . I programmi e i progetti di servizio civile sono stati approvati e sono dedicati ai giovani in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Gli aspiranti volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone. La domanda va presentata entro il giorno 15 febbraio 2021 alle ore 14,00.  È possibile candidarsi ad un solo progetto in un solo ente.

Attraverso la procedura online  è possibile candidarsi per partecipare ad uno dei nostri progetti a valere sul settore ASSISTENZA e sul settore EDUCAZIONE che potrai consultare accendendo alla pagina dedicata di ANCI Lombardia e candidarsi per una delle sedi dell’Unione Montana Suol d’Aleramo

oppure scaricarli direttamente da questi link  ▼

PROGETTO 1 : MIGLIORARE LA QUALITA’ DELLA VITA

PROGETTO 2: PREPARARE LA COMUNITA’

 

 

 

Nuova opportunità per i giovani del territorio

Grazie al progetto Hub in progress, promosso dall’ASCA e sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, Enaip Acqui Terme e CFP Alberghiero propongono una nuova opportunità formativa: un corso di 80 ore  volto a valorizzare ed incrementare il settore turistico ed enogastronomico locale.

il percorso, dal titolo “Turismo sostenibile e tradizione gastronomica del territorio” è rivolto ai giovani under 25

Per ulteriori informazioni è possibile accedere alla scheda informativa dell’Enaip

Progetto Hub in progress – al via il percorso “Turismo sostenibile e tradizione gastronomica del territorio”

Nell’ambito del progetto Hub in Progress, promosso dall’ASCA e sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, l’Enaip di Acqui Terme propone un percorso di empowerment gratuito denominato  “Turismo sostenibile e tradizione gastronomica del territorio” rivolto ai giovani con l’obiettivo di  formare una figura professionale in possesso di competenze turistiche ed enogastronomiche. L’avvio del percorso è previsto a febbraio 2021. Il corso rilascerà  un attestato di frequenza con profitto e costituirà credito formativo per la partecipazione al corso per Accompagnatore Turistico.

Attraverso lo  specifico percorso i giovani potranno acquisire competenze in relazione all’orientamento turistico nel territorio di riferimento ed approfondire competenze linguistiche utili a relazionarsi con l’utenza straniera. Inoltre la figura in uscita potrà lavorare affiancando gli accompagnatori turistici (nei limiti previsti dalla DGR 27-11643 DEL 22.06.2009).

Tutte le informazioni e la scheda di iscrizione sono reperibili nella scheda informativa sul sito dell’agenzia formativa

Emergenza Covid-19 Progetto “Oltre l’arcobaleno”

L’ASCA ha aderito, in qualità di partner, al progetto “Oltre l’arcobaleno” promosso dall’ANFFAS di Acqui Terme. Obiettivo del progetto è l’attivazione di interventi per superare l’attuale emergenza sanitaria. Nell’ambito del progetto ASCA presidia alcune azioni fra cui:

  • Antenna territoriale: partendo dalla ricognizione delle risorse attive sul territorio, ASCA ha attivato un tavolo locale sull’emergenza Covid-19, volto a rilevare situazioni di criticità in raccordo con i soggetti istituzionali e del terzo settore.
  • Sostegno alla domiciliarità di persone fragili, supporto di base: nei confronti di anziani e adulti fragili a casa privi di rete familiare o con rete familiare lontana potrà essere attivato un servizio di ascolto, di supporto e consulenza da remoto. Gli interventi proposti, a titolo esemplificativo, possono essere: ascolto e compagnia telefonica, informazioni e supporto “comportamentale” in relazione alle disposizioni correlate all’emergenza sanitaria, censimento e messa in rete delle iniziative attuate sul territorio.

 

 

 

Ulteriori attività proposte dal progetto sono:

  • Supporto persone diversamente abili: con l’intento  di  mantenere attività quotidiane, in modo anche da alleggerire il carico sulle famiglie, si realizzano video chiamate, anche in gruppo, proponendo attività socio-culturali, ludico-ricreative, sportive e di potenziamento  relazionale. Sono pertanto stati predisposti ad hoc, come interventi a distanza, grazie alla costituzione di un’équipe di esperti:
  1. attività teatrale in cui attori professionisti, con esperienza di teatro educativo e sociale, propongono la lettura interpretata di fiabe/ racconti, letture preregistrate e un laboratorio teatrale interattivo;
  2. attività motorie e coreutiche mediante tutorial oppure in videochiamata diretta con l’intervento di un personal trainer;
  3. giochi e attività di gruppo;
  4. laboratorio di canto ed eventuale video montaggio dei risultati
  • Supporto psicologico clinico Attività di supporto psicologico in raccordo con il progetto “Nessuno deve sentirsi solo” gestito dall’Associazione Pentagramma.

 

Al via il progetto “Dall’orto alla tavola”

Il 2 gennaio è stato avviato il progetto “Dall’orto alla tavola“.

Attraverso le attività progettuali si intende, da un lato promuovere la domiciliarità, l’integrazione sociale, lo sviluppo dell’autonomia e delle capacità personali delle persone con disabilità e dall’altro sostenere i nuclei familiari delle persone con disabilità grave.

L’Ente ha maturato un’esperienza ultradecennale in progetti analoghi, proponendo continue innovazioni di interventi e mettendo a sistema le sperimentazioni dimostratesi efficaci, con il primario obiettivo di  promuovere attività integrative che vadano ad arricchire l’offerta del territorio.

In questa annualità la proposta progettuale promuove:

  • INTERVENTI DI SUPPORTO E SOLLIEVO: a) affidamento di persone diversamente abili in condizione di gravità allo scopo di favorire il benessere della persona e lo sviluppo di autonomie, sostenendo nel contempo il nucleo familiare; b) costituzione di gruppi di Auto Mutuo Aiuto.
  • LABORATORI DI SVIILUPPO AUTONOMIE: a) realizzazione di un orto; b) realizzazione di un  laboratorio “ristorazione” con attività di sala e cucina.
  • LABORATORIO MOTORIO-SPORTIVO: attività motorie e psico-motorie volte a favorire l’inserimento, la socializzazione e l’integrazione dei partecipanti.

Si tratta di un’iniziativa,  sostenuta dalla Fondazione CRT nell’ambito del bando “Vivomeglio“.

 

Il progetto è realizzato in partenariato con: ANFFAS Acqui Terme, Associazione Esperia, Associazione Comunità di San Benedetto al Porto, Cooperativa Il pane e le rose. E’ altresì previsto il coinvolgimento in itinere del CFP Alberghiero di Acqui Terme